Array Agostino Bonalumi - Documentari: guarda le produzioni di zenit arti audiovisive

Agostino Bonalumi

Agostino Bonalumi

Il documentario è un viaggio attraverso la sperimentazione artistica di Agostino Bonalumi, il cui racconto procede in parallelo con il miracolo economico italiano degli anni sessanta; l'evoluzione tecnologica e la scoperta di nuovi materiali di largo consumo (la plastica, la gomma, i metalli) entrati a far parte dell'uso domestico; la Milano di Brera, Lucio Fontana e Piero Manzoni che aveva come centro di ritrovo il mitico bar Giamaica; il successo popolare della Triennale e lo sconfinamento della pittura nell'architettura, nel design, nella scultura, nel teatro; l'avventura degli artisti italiani a New York e il rapporto con le sperimentazioni europee e statunitensi.

Archivio Bonalumi
Zenit Arti Audiovisive

Regia - Fabrizio Galatea

Direzione storico-artistica - Francesca Pola

Fotografia - Paolo Rapalino

Montaggio - Lucio Viglierchio

Direttore di produzione - Francesca Portalupi

Musiche - Fabio Viana

Speaker - Oliviero Cappellini

Suono - Fabio Coggiola

Macchinista - Marco Piretto

con
Agostino Bonalumi, Fabrizio Bonalumi, Pierenrico Bonalumi, Nanni Balestrini, Luca Massimo Barbero, Fernanda Bonino, Luciano Caramel, Gillo Dorfles, Uliano Lucas, Davide Mazzoleni, Gabriele Oriali, Franca Scheggi, Arturo Schwarz, Tommaso Trini Castelli

ARTICOLI CORRELATI

Attraversando i paesaggi solari della Sardegna, il film illumina le zone d’ombra di una cultura millenaria, che vive ancora nel presente dei testimoni e delle storie che ci riportano agli eterni interrogativi sulla morte

Attraverso un dialogo con l’attrice in una conversazione immaginaria, il film ci guida attraverso le sue interpretazioni cinematografiche, le sue interviste, le testimonianze dei grandi personaggi che hanno incrociato la sua carriera e i ricordi del figlio Luca

Non avere paura! Donne che non si sono arrese ripercorre il ruolo delle donne in Italia attraverso storie e testimonianze di alcune di loro

Realizzato da: Hanz&co. e Edit Web