Waste Mandala

Waste Mandala

Nell’immaginario comune il Nepal è un luogo di natura incontaminata, di templi e siti sacri. Pochi conoscono l’altro lato: un paese devastato dalla plastica e dai rifiuti portati dal turismo di massa e dal rapido diffondersi dei consumi in una civiltà ancora arcaica.


A partire dal 2011, un gruppo di volontari ha iniziato a raccogliere l’immondizia abbandonata dal sulle cime dell’Himalaya e nei luoghi sacri del Nepal: sono i Green Soldiers, l’esercito condotto da Achut Gurung, che, come in una versione bollywoodiana del Don Quixote, combatte contro le montagne di plastica sotto alle quali si nasconde indifferenza, derisione, ignoranza, e soprattutto una graduale ed inesorabile perdita di identità culturale.
Dopo anni di raccolte oggi i Green Soldiers vogliono lasciare un segno indelebile, riappropriarsi di un simbolo antico per ricostruire armonia e bellezza partendo proprio da quello che tutti considerano solo uno scarto: il 3 maggio 2014 dopo mille traversie, annunci radio televisivi, intoppi, autorizzazioni e benedizioni mai arrivate, al centro di una delle piazze più sacre di Kathmandu, i Green Soldiers realizzano un enorme Mandala, non di sabbia, ma con la plastica proveniente dai quattro angoli del Nepal.
E’ l’inizio simbolico del cambiamento che neanche il terribile terremoto che si è abbattuto nell’aprile 2015 potrà cancellare...
 

Prodotto da Zenit Arti Audiovisive 
in collaborazione con Rai – Radiotelevisione italiana – Raitre
in associazione con DocAbout

Regia di: Alessandro Bernard e Paolo Ceretto
Prodotto da: Massimo Arvat
Line Producer: Francesca Portalupi
Fotografia: Paolo Ceretto
Montaggio: Alessandro Bernard
Color correction, Post-produzione ed effetti: Emanuele Segre - Icammelli S.a.s.
Grafica: Carlo Zummo - LaChimica Design
Web Design Massimo Schiro
Foto di scena: Valentino Colombo

Con: Achut Gurung , Janak alias Monkey Man, Harisharan Lamichhane, Mika Takagi, Parsu Panta
 

Festval e Premi


Cinemabiente 2015
Innsbruk Nature Film Festival 2015 (Audience Award)
Ekofilm 2015, Czeck Republic
Sunchild International Film festival 2015, Armenia
Katmandu International Mountain Film festival 2015, Nepal
Eco Cup 2016, Russia
Environmental Film Festival Albania 2016, Best Film International Competition

ARTICOLI CORRELATI

Il documentario narra la breve e intensissima epopea 'beat' di un gruppo di giovani arrampicatori

La Suta è un documentario che ci ricorda che a Saluggia (VC) sono conservate la maggior parte delle scorie prodotte dalla stagione nucleare italiana

Io, la mia famiglia Rom e Woody Allen è la storia di una ragazza Rom che abita con i suoi in un quartiere popolare alla periferia di Torino

Realizzato da: Hanz&co. e Edit Web